Quadrilateri? Ancora!

Osservando il tuo quaderno a quadretti puoi scoprire qualcosa in più sui quadrilateri. Nel quaderno ci sono due tipi di linee, linee verticali e linee orizzontali

Ogni linea orizzontale è parallela ad ogni altra linea orizzontale della pagina.  C’è sempre la stessa distanza tra loro.

Lo stesso con le linee verticali



Fai due punti separati su una linea orizzontale, dove vuoi tu,  poi, su un’altra linea orizzontale, fai altri due punti separati un po’ più distanti dalla prima coppia.



Collega i punti e disegna un quadrilatero. Poiché due lati del quadrilatero sono paralleli, hai disegnato un trapezio. 

Un trapezio è un quadrilatero in cui solo una coppia di lati è parallela.

Un quadrilatero in cui entrambe le coppie di lati opposti sono parallele è un parallelogramma.

Adesso utilizza il modello di  angolo retto per misurare gli angoli di questo quadrilatero

E ‘un rettangolo, un quadrilatero con quattro angoli retti.

Prendi adesso quattro matite e sistemale con le estremità che si toccano per formare un quadrilatero SENZA ANGOLI RETTI. Tutte le matite hanno la stessa lunghezza, quindi ogni lato del quadrilatero ha la stessa dimensione.

Hai costruito un ROMBO, un quadrilatero con quattro lati uguali.

Ho chiesto chi volesse costruire un rombo con le strisce geometriche.

Mattia si è offerto:

Oggi, 6 maggio, aggiorno il post per inserire qualche foto e delle riflessioni

Ora disponi le quattro matite per formare un quadrilatero con QUATTRO ANGOLI RETTI. Ogni lato è della stessa lunghezza. Ogni angolo È UN ANGOLO RETTO. Questo quadrilatero matite è un QUADRATO.

Guarda il tuo quadrato matite.

Si costruisce il quadrato con le strisce:





Una mappa sui quadrilateri:

Questa attività ha termine, ma il lavoro sugli angoli continua:-)

la classe terza con maestra Maria Giovanna

da quel di SD

Precedente Per esercitarsi sui quadrilateri Successivo Quadrilateri con i fiammiferi, ovvero come aguzzare la mente;-)

Lascia un commento