Aula di sostegno e didattica speciale!

La maestra Maria Rocca ci racconta di una delle sue tante attività svolte nell’aula di sostegno.

Parlando di una scuola dell’infanzia inclusiva, nell’immaginario collettivo di genitori, teorici ed a volte anche di alcuni insegnanti, quando si fa riferimento all’aula di sostegno si pensa ad un luogo triste, freddo, spoglio e privo di stimoli o distrattori, piccolo, un po’ arrangiato negli arredi, in cui spesso avviene l’isolamento dell’alunno disabile dal resto della sezione.

Uno dei compiti dell’insegnante di sostegno è quello di organizzare e gestire al meglio gli spazi dell’apprendimento del bambino disabile, ovvero quello di creare un ambiente accogliente e confortevole nel quale il bambino possa trovare stimoli per lo sviluppo delle sue potenzialità fisiche, cognitive e sociali.

Il plesso della scuola dell’infanzia “F. D. A.” disponde di numerosi locali ampi, luminosi e caldi, una di questi è proprio l’aula di sostegno nella quale abbiamo allestito un setting educativo adeguato alle esigenze del bambino disabile.

Un luogo in cui vi è una relazione privilegiata alunno/insegnante ma che simultaneamente favorisce la socializzazione nel piccolo gruppo dei pari, non dimentichiamo che i migliori insegnanti del bambino disabile sono i suoi compagni!

Un luogo in cui i tempi sono più dilatati, gli obiettivi didattici proposti in sezione ricontestualizzati, semplificati e riproposti con modalità più motivanti.

Un luogo in cui il bambino e i bambini sono costruttori del proprio sapere, dei loro materiali didattici che vengono alternati ai materiali strutturati presenti.

Un luogo in cui sono presenti sussidi e strumenti adeguati ad una corretta educazione senso motoria e fino motoria.

Un luogo in cui i bambini trovano gratificazione nello spazio morbido dedicato al relax.

Un luogo in cui il passaggio da didattica individualizzata a didattica integrata nella scuola dell’infanzia avviene spontaneamente e giocosamente.

Guardate i nostri piccoli alunni che apprendono e giocano con gli strumenti che abbiamo creato assieme e dopo si godono un meritato relax nello spazio morbido!

 

 

Dagli alunni della sezione B della scuola dell’infanzia FDA e dalle loro maestre è tutto!

Articolo curato da maestra Tiziana da quel di FDA!

 

Precedente Natale alla scuola dell'Infanzia di Bancali Successivo Le meraviglie dell'autunno: la vendemmia!

Lascia un commento