Un famosissimo triangolo: quello di Sierpinski

Leo ha portato in classe un libro appena acquistato:

 e tutto orgoglioso ce lo ha mostrato:-).

Era pieno zeppo di tesori e di stuzzicanti suggerimenti.

Tra i tanti –  alcuni già portati avanti in classe, per la verità (come questo ) – ho voluto proporne uno ai piccolini e alle piccoline:

il Triangolo di Sierpinski, dal nome del matematico che per primo l’ha studiato e costruito

 Detto fatto, ho distribuito il materiale (non manca mai in classe la carta strutturata isometrica  triangolare e a puntini) e anche questa esplorazione ha avuto inizio.

Ho suggerito di costruire un triangolo di 10 lati di triangolino:

 e dopo il primo momento i piccoli hanno marciato autonomamente, anche con qualche scivolata 🙂

 A poco a poco il triangolo prende forma dopo discussioni anche animate all’interno dei piccoli gruppi di lavoro

 Ma,…

come ho detto ai piccoli io ero stata troppo affrettata nel suggerire di costruire il triangolo con quelle dimensioni. In questo modo alla seconda fase il divertimento era già finito 🙁

Come ovviare?

I suggerimenti ci sono stati e hanno risolto tutto

 ♥

 ♥

 ♥

 ♥

Adesso sì che alcuni hanno potuto continuare nella costruzione. 

Anche a mano libera; avevano già scoperto il trucchetto.

Bravissimi e Bravissime

 Se volete,  qui  potete visionare una attività sul triangolo portata avanti con un altro gruppo classe nel lontano 2007; documentazione che si trova nel nostro vecchio Pintadera.

I bambini, le bambine della classe seconda e le maestre Maria Giovanna e Vittoria

da quel di SD

 

 

Precedente Libera legalità: c'eravamo anche noi! Successivo I rapaci in via De Muro

Lascia un commento