I rapaci in via De Muro

Mettete una bella mattina di primavera, una gioiosa scuola dell’infanzia, una bravissima falconiera di Sardegna e degli uccelli rapaci.
Agitate il tutto!
Ed ecco: un’esperienza emozionante, irripetibile, meravigliosa.
E’ stato così in via De Muro dove le insegnanti hanno invitato il Circolo Falconieri di Sardegna ASD.
La falconiera Monica Aru, in abiti medievali, ha portato a scuola dei magnifici esemplari di rapaci; con la sua profonda empatia e la sensibilitĂ  ha trascinato i bambini ad entrare in contatto con questi animali in modo delicato, controllando movimenti del corpo e modulando il tono della voce, e rispettando la loro forza ma anche la loro fragilitĂ . La gioia dei bambini è stata immensa, si sono misurati con la natura: nessuno di loro aveva mai avuto la possibilitĂ  di vedere un gufo o un falco da vicino, nessuno di loro aveva idea della loro maestositĂ , bellezza, eleganza! Erano entusiasti! 

Andrea 4 anni: ” Tu mamma non puoi capire, il gufo aveva degli occhioni grandissimi e il falco delle ali immense e gli artigli e un becco affilato! Avrei voluto portarli a casa!”

Ecco le foto:

Per via De Muro, maestra Alessandra Chessa 

Precedente Un famosissimo triangolo: quello di Sierpinski Successivo IL Mondo del Paleolitico

2 commenti su “I rapaci in via De Muro

Lascia un commento