Un po’ di autunno

E dopo la dolce estate settembrina e la calda ottobrata si è fatto largo l’autunno piovoso. Improvvisi scrosci di pioggia, talvolta deboli talvolta più intensi, rovesci di pioggia con variazioni di intensità rapide e notevoli. Sì, a momenti ci sentiamo come sotto assedio.

Ma l’autunno ci offre ben altro. La natura è incantevole e ci abbaglia con infinite sfumature di colori; gialli, rossi, arancioni, marroni, verdi. Un’accesa tavolozza .

Come afferma lo scrittore svizzero Jacques Chessex, “L’autunno è una dimora d’oro e di pioggia”.

E in classe quarta maestra Alessandra, una giovane collega che ci ha lasciato per insegnare in un’altra scuola, ha proposto ai bambini e alle bambine attività di osservazione e di scoperta di questa magica stagione.

Con questi obiettivi:

Progettazione sul cartellone dell’autunno

Il cartellone conterrà filastrocche che riprendono il tema dell’autunno, i frutti di stagione, le festività del mese di ottobre (la semina, la vendemmia, su mortu mortu), ricette culinarie.

I bambini si cimenteranno nella produzione di disegni che riporteranno loro stessi, i frutti e le verdure autunnali, gli animaletti del bosco custodi delle bacche, gli alberi; il tutto arricchito da decorazioni costituite da materiale naturale precedentemente raccolto.

Tutto inizia con la lettura di una filastrocca:


E la frutta e la verdura autunnali

E la vite e l’uva


Anche Asia contribuisce con delle informazioni:

E poi una chicca:-)

Volete descrivere le azioni che impegnano signor Franco?

Lo ringraziamo per questa bella testimonianza:-)

Una breve galleria fotografica degli elaborati

Anche un puzzle da risolvere online sul nostro Pinocchio autunnale

Pinocchio autunnale

dalla classe quarta e da maestra Alessandra a noi:-)

Precedente Tutti zitti; ora vi elenco i miei diritti Successivo Stomachion e Pick

Lascia un commento