Libri sotto gli alberi

Il 31 maggio presso la scuola PRIMARIA di BANCALI, si è tenuta LA GIORNATA EVENTO “Libri Sotto gli alberi”.

É stata la giornata conclusiva di un progetto legato alla lettura, che ha preso avvio lo scorso anno scolastico e che è nato con lo scopo di promuovere l’amore e il piacere per la lettura nei bambini.

sdr

È stata una giornata davvero speciale con un programma particolarmente ricco di occasioni pensate per gli autori e per chi lavora nel mondo dei libri, infatti sono intervenuti diversi lettori che hanno raccontato storie entusiasmanti per chi vuole sognare, per chi vuole viaggiare attraverso mondi nuovi e vivere avventure straordinarie.

dav

Sono stati allestiti per l’occasione diversi laboratori creativi, ai quali hanno partecipato non soltanto i piccoli e grandi alunni, ma anche coloro che il prossimo anno faranno il loro ingresso in classe prima. Tutti sono stati coinvolti e guidati dagli insegnanti del plesso nella realizzazione di segna-libri, libri pop up e con il metodo Munari, nella risoluzione di artigianali cruciverba, nella creazione di coloratissime cover e di semplici origami, nella produzione di personalissime poesie con la tecnica espressiva del caviardage, nella scoperta del metodo di notazione musicale Elaborato da Carl Orff… e tanto altro.

sdr

Sono intervenuti diversi esperti che a diverso titolo hanno contribuito alla riuscita dell’evento, abilmente condotto dal presentatore nonché attore di teatro Carlo Tomassetti.

Stefano Ruiu, docente di lingua sarda, ha raccontato in LIMBA una storia di Fuad Aziz dal titolo “LA Mia MANO”, con il supporto del Kamiscibai, un antico metodo giapponese di raccontare storie.

Il gruppo folk San Nicola coordinato dal maestro Antonello Gaspa ci ha allietato con un ballo sardo sicuramente coinvolgente.

Tore Pintus, responsabile Ce.D.A.C. e Circuito Teatrale Regionale Sardo di Sassari, da sempre disponibile come lettore, ha raccontato una storia divertentissima.

Massimo Scarpati, il più titolato campione italiano di pesca subacquea, ha pubblicato il libro autobiografico “Il tempo di un’apnea, ha raccontato ai presenti la sua esperienza sottomarina e ha portato con sé il rumore del mare che tutti hanno ascoltato in assoluto silenzio.

Massimo Scarpati

E siccome i libri non sono soltanto racconti di storie, ma anche libri di spartiture che richiedono un altro modo di saper leggere, abbiamo invitato un nostro ex alunno, ora studente del liceo musicale di Sassari, che ci ha dedicato un bellissimo brano alla chitarra.

Per rendere ancora più piacevole la mattinata, alcune mamme hanno allestito un delizioso e affollato banchetto per la merenda.

É stata una mattinata sicuramente impegnativa per tutti, fruttuosa e stimolante… grazie sincero a tutti coloro che hanno permesso la bella riuscita di questo evento e perché hanno contribuito alla crescita personale dei bambini dal punto di vista della condivisione ma anche dell’ascolto e dell’amore per i libri… Grandi lettori crescono….

da Bancali… maestra Manuela

Precedente Progetto Latte nelle scuole Successivo La balena della tempesta

Lascia un commento