La moltiplicazione Sarda con le mani

Già dall’ antichità le dita sono usate non solo per contare ma anche per eseguire calcoli, cioè operazioni aritmetiche.

Esiste un’antica tecnica che consente di usare le due mani per eseguire moltiplicazioni di numeri dal 5 al 9.

E questa tecnica è conosciuta come Moltiplicazione Sarda o Turca.

Nel primo blog Pintadera troverete la stessa proposta rivolta ad un’altra classe. L’ho voluta riproporre sia per un fattore, diciamo così, pratico – penso sia positivo e formativo che i piccoli conoscano modi e tecniche di calcolo diversi, anche lontani nel tempo, e anche come un’opportunità personale. Contare con le dita aiuta, e favorisce il calcolo mentale. Leggete questo interessante articolo 

Andiamo allora a curiosare!

 

Proviamo con una prima moltiplicazione:

 Ancora qualche esempio:

 

E ora qualche esempio dal vivo

E’ semplice, vero?

Un consiglio? Usiamo le mani e le antiche tecniche

I bambini e le bambine della classe seconda e le maestre Maria Giovanna e Vittoria

da quel di SD

 

 

Precedente Cestinetti pasquali Successivo Uno squisito percorso pasquale in coding-continuità

Lascia un commento