Crea sito

Il libretto delle posizioni del corpo

I bambini della scuola dell’infanzia apprendono soprattutto per imitazione: ci guardano, ci studiano e ripetono quello che diciamo e facciamo. Noi maestre lo sappiamo bene e sfruttiamo questa capacità per arricchire il loro bagaglio culturale. In classe abbiamo due amici: un omino di cartone snodabile che si chiama “il bambino in movimento” e “Ciuffeddu” un pupazzo giallo, gigante, con gambe e braccia lunghe e mobili, che assumono posizioni strampalate che ci divertiamo a riprodurre. Ne avevamo già accennato in questo articolo https://pintadera.altervista.org/percezione-corporea-imitare-posizioni-del-corpo/

Ohimè i nostri amici sono rimasti a scuola, di Ciuffeddu non abbiamo neanche una foto, ma non ci siamo perse d’animo, ci siamo inventate il libretto delle posizioni del corpo e abbiamo trovato il modo di fare il gioco anche a casa, costruendo uno strumento con cui giocare e allenarsi in libertà.

Da quel di Caniga Infanzia

I bambini e le bambine di 4 anni

le insegnanti Carla Moretti e Stefania Nigra con le famiglie

Articolo a cura di Stefania Nigra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *