I calzini spaiati della scuola dell’infanzia di Bancali

Tu non sei come me: tu sei diverso
Ma non sentirti perso
Anch’io sono diverso, siamo in due
Se metto le mie mani con le tue
Certe cose so fare io, ed altre tu
E messi insieme sappiamo far di più
Tu non sei come me: son fortunato
Davvero ti son grato

La Giornata dei calzini spaiati, è arrivata anche a Bancali!

La Calzinite è un vero e proprio virus che infetta le nostre attività tutti i giorni. 

Ma questa giornata, che ricorda la storia di un calzino solo, intristito, scolorito, rimasto in fondo ad un cassetto in attesa che il suo gemello faccia ritorno, è stata un’occasione unica per riflettere sul rispetto per gli altri, per scoprire “le cose importanti” di ogni bambino e per capire che MAI nessuno deve essere lasciato solo… perché i bambini, così come i calzini, anche se tutti diversi, sono sempre bambini!

Il percorso, rappresenta solo uno dei tantissimi momenti vissuti nella Scuola dell’ Infanzia, di condivisione e accettazione dell’altro…

Maestra Laura, Bernardetta, Loredana e Margherita e i bellissimi calzini delle Sezioni A e B.

da Bancali maestra Manuela

Precedente La Giornata dei calzini spaiati Successivo Raffaele ed Elisa raccontano... Noi, tanti calzini spaiati!

Lascia un commento