Eu soggu piccinnedda?

Come promesso, ecco la versione del libro “Io sono piccola?” in sassarese, che ho tradotto con l’aiuto del pizzinnu pizzoni di San Donato qua sotto: mio padre.

Questa versione è stata letta e interpretata magistralmente dal sindaco Nicola Sanna che, al contrario di ciò che narra una leggenda sandonatina, non è mio zio. Per sua fortuna.

EU SOGGU PICCINNEDDA?

CHISTHA È TAMIA

GIUSTHU! ESATTU!

TAMIA È ANCORA UMBÈ PICCINNEDDA.

EU? PICCINNEDDA?

EU SOGGU PICCINNEDDA?

PICCINNEDDA? TU? TU SEI PIÙ CHI PICCINNEDDA! SEI UNA CRIADDURA!

EU SOGGU UNA CRIADDURA?

UNA CRIADDURA? TU? TU SEI UNA CRIADDUREDDA!

EU SOGGU UNA CRIADDUREDDA?

CRIADDUREDDA? TU? TU SEI MINORI MINORI!

EU SOGGU MINORI MINORI?

EU NO MI VEGGU IN TERRA?

NO TI VEDI IN TERRA? TU? TU SEI MANNA!

EU SOGGU MANNA?

MINORI MINORI? TU? TU NO TI VEDI IN TERRA!

EU NO MI VEGGU IN TERRA?

TU NO TI VEDI IN TERRA? TU? TU SEI MANNA!

EU SOGGU MANNA?

MANNA? TU SEI UMBÈ MANNA!

EU SOGGU UMBÈ MANNA?

UMBÈ MANNA? TU SEI UMBÈ MANNA AVVERU!

EU SOGGU UMBÈ MANNA AVVERU?

UMBÈ MANNA AVVERU? TU? TU SEI MANNA, PIU’ MANNA DI TUTTI LI MANNI!

AISETTA UN MAM

ENTU…AGGIU CUMPRESU! EU SOGGU TUTTI CHISTHI COSI…

NO MI VEGGU IN TERRA…

PICCINNEDDA

MANNA

UMBÈ MANNA

MANNA AVVERU

E SI SOGGU TUTTI CHISTHI COSI, ALLORA SOGGU PURU: PROPRIU GIUSTHA!

Per tradurre questa storia ci siamo permessi qualche licenza poetica, ma il testo è il più possibile fedele all’originale. Poi anche il sindaco, che l’ha letto durante la nostra iniziativa, ci ha messo del suo: insomma, “Eu soggu piccinnedda” è una versione costantemente work in progress, anzi: in trabagliu!

Da maestra Silvia, pizzinna pizzona di Lu Monti ma crisciudda puru a Santu Purinari, è tuttu!

Precedente Io sono piccola? Successivo Facciamo arte col coding....

Lascia un commento