È arrivato l’autunno……e il nostro primo lapbook

“La costruzione del primo lapbook sull’ autunno è stata svolta con molto entusiasmo dai bambini di cinque anni della sezione B di Bancali.

Insieme abbiamo percorso in modo operativo lo studio degli argomenti relativi alla stagione.

In modo stimolante e divertente abbiamo trattato contenuti come l’albero in autunno, i colori delle foglie, alcuni animali che vanno in letargo, i frutti di stagione, il tempo atmosferico, la filastrocca autunnale.

Il lapbook è uno strumento di valenza didattica per la manualità e la creatività, semplice ed efficace per organizzare, ripetere approfondire e sintetizzare le informazioni” ,

scrivono le maestre.

Mettiamoci comodi adesso per gustare le significative attività che propongono.

 ♥ ♥ ♥

L’attività ha coinvolto i piccoli di 5 anni della sezione B della scuola dell’infanzia dì Bancali e le maestre Antonella Quercia e Bernardetta Ligas.
Fonti: sito di maestra Renata

Articolo curato dalla maestra Anna Solinas

Precedente Mille bolle all'infanzia di via De Muro! Successivo Siamo tutti pittori!

2 commenti su “È arrivato l’autunno……e il nostro primo lapbook

  1. Complimenti per il video e l’attività di realizzazione del lapbook. Sarei stata molto grata alle insegnanti se mi avessero resa partecipe del lavoro svolto ma,purtoppo, tutto quanto condivido con il cuore, viene spesso utilizzato solo in modo personale .

    • pintadera il said:

      Buon giorno a te, maestra Renata:-). In quanto amministratrice del blog sento di dover chiarire alcune cose. Non conosco le relazioni che intercorrono tra te e le colleghe della scuola dell’infanzia, anche se dalla lettura del tuo messaggio intuisco che ci sia una certa frequentazione. Vorrei solo dire che non mi sembra ci siano state scorrettezze formali in quanto la fonte è stata citata nell’articolo. Penso che appena le colleghe leggeranno il tuo messaggio ti risponderanno con piacere. Ne approfitto per inviarti i migliori auguri di Buon Anno e per complimentarmi per la finalità che persegui: la condivisione. Che è poi il nostro stesso intento.
      m.stra Maria Giovanna Melis

Lascia un commento