Crea sito

Una gita scolastica … particolare!

A causa dell’emergenza sanitaria in corso, anche quest’anno i viaggi d’istruzione sono stati sospesi. Al fine di consentire agli alunni la possibilità di vivere una giornata all’aria aperta, all’insegna delle relazioni, della condivisione, del gioco e del divertimento, gli insegnanti della scuola primaria di Bancali, hanno pensato di organizzare la “ GIORNATA DELLA GITA SCOLASTICA”.

Nuraghe Santu Antine- Torralba

Oggi, venerdì 4 maggio, i bambini della classe quinta sono arrivati a scuola con occhiali da sole, cappellini, zainetti e tutto il necessario per trascorrere una giornata sicuramente indimenticabile e unica. Un modo diverso di imparare che ha visto i bambini coinvolti in numerose e divertenti attività. La meta del viaggio virtuale è il “NURAGHE DI SANTU ANTINE”, presso Torralba.

Dopo aver dedicato la primissima parte della mattinata all’allestimento degli spazi, è giunto finalmente il momento di prendere posto a bordo di uno speciale pullman che, parcheggiato all’interno del cortile, attira l’attenzione dei passanti che divertiti e incuriositi si fermano fuori dalla cancellata per salutare i trepidanti passeggeri super attrezzati con tanto di stuoie e telo da mare.

Dopo le foto di rito, la giornata prende avvio con una apprezzatissima ed entusiasmante caccia al tesoro: i bambini, divisi in squadre, accedono alla tappa successiva soltanto dopo aver trovato il biglietto che indica la prova da superare: consiste nel risolvere indovinelli, quesiti o enigmi relativi anche agli argomenti studiati durante l’anno nelle diverse discipline… in questo modo si acquisisce anche la possibilità di ritirare il cartellino con utili informazioni rispetto alla meta del viaggio. L’ultima tappa prevede la compilazione di un questionario finale relativo al luogo da visitare… solo consultando i numerosi cartellini, trovati durante il percorso, si arriva alla scoperta del tesoro nascosto.

Una pausa di meritato relax è quello che ci vuole; i bambini sdraiati al sole intonano a squarciagola il ritornello delle canzoni del momento che conoscono a memoria… si percepisce grande gioia e la voglia di stare insieme.

Al rientro da un viaggio, una delle cose che non può certo mancare è un oggettino in ricordo del luogo appena visitato… la realizzazione di un souvenir è ciò che si prevede nel laboratorio creativo a cui i bambini prendono parte. Ognuno si dedica a dare vita ad un piccolo nuraghe di pasta di das, impastano e modellano con cura e precisione dando prova di grandi abilità manuali e creative.

Il pranzo si consuma nell’angolo più fresco del cortile dove le generose fronde di un maestoso albero di ulivo offrono una gradita ombra… gli zainetti sono carichi di buonezze di ogni tipo… polpette, insalata di riso, pasta fredda con pomodorini e olive, cotolette, panini imbottiti e persino gustose lumachine alle quali Cesare non ha potuto rinunciare.

Nel laboratorio dell’intreccio, i bambini realizzano splendidi cestini intrecciando sottili cannucce di carta che precedentemente hanno preparato.  I preziosi consigli che fornisce il nostro  compagno Mario sono davvero utilissimi, suo nonno è un grande esperto a riguardo confeziona cestini splendidi e sofisticati. Finalmente è arrivato il momento dei giochi: liberi o organizzati, ma rigorosamente di gruppo, suggellano momenti da ricordare… e così l’orologio ricorda che è il momento dei saluti.

I cestini realizzati dal nonno di Mario

Stanchi e anche un po’ dispiaciuti per la giornata ormai giunta al termine, i viaggiatori iniziano a riordinare e conservare ogni cosa, i canti e le grida di esultanza per la giornata trascorsa riprendono con fervore; ancora una settimana e poi per i bambini della quinta A inizierà un altro viaggio… la scuola media li attende, zaini da preparare e astucci da riassortire … giusto il tempo per rilassarsi un po’ tra un bagno al mare e corse in bicicletta e sarà già il momento di ripartire.

Ma questa è un’altra storia.

Da Bancali maestra Manuela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *