Sussurri dal tempo; per non dimenticare

Ci sono cose e oggetti che sussurrano: un diario, un film, una vecchia foto sbiadita.

Con un po’ di silenzio intorno, quel silenzio di ascolto, questi oggetti raccontano significati.

E possiamo sentire storie di bambini e di bambine come voi, o di grandi. Possiamo conoscere sogni, paure, gioie che li hanno accompagnati; le emozioni e le curiosità che hanno attraversato le loro vite; le timidezze e le fragilità dei loro giorni.

Basta solo ascoltare i ricordi del tempo

Quest’anno in occasione della “Giornata della memoria “ si è voluto parlare e far riflettere i bambini su tali tematiche in modo più approfondito vista la loro età. Ciò era già stato fatto nei precedenti  anni scolastici , ma con letture meno impegnative e drammatiche, poiché forse erano ancora troppo piccoli per comprenderne appieno il significato ed era inutile impressionarli con visioni di film non ancora adatti a loro.

Le discussioni  hanno spesso avuto origine da racconti degli stessi alunni che o avevano letto il ”Diario di Anna Frank “ rimanendone affascinati e commossi o che avevano visto il film ”Il bambino con il pigiama a righe”. Alcuni di loro hanno scritto delle lettere ad Anna Frank pensando in qualche modo di poter comunicare con lei almeno attraverso il pensiero.

Ma il momento che ha maggiormente coinvolto tutti è stata la visione del film ”La vita è bella” insieme ai bambini della classe quinta. Tutti hanno assistito alla proiezione in silenzio e con attenzione, alcuni commuovendosi sino alle lacrime.

Le loro riflessioni una volta rientrati in classe  sono state veramente sentite  e mature.

Ascoltate adesso i loro sussurri:

  •     1giornata
  •     2giornata
  •     3giornata
  •     4giornata
  •     5

Il risultato finale sono questi splendidi elaborati che  abbiamo appeso all’esterno della nostra aula.

Se comprendere è impossibile, ricordare è necessario, affermava Primo Levi.

Ed è quanto è successo.

Non abbiamo capito perché sia avvenuto questo,

ma non vogliamo dimenticarlo.

In quel di SD

la classe IV e le maestre Tiziana e Anna

che ascoltano i sussurri dal tempo

Precedente Che Odissea alla Primaria di Bancali!! Successivo Cellule animali e vegetali

Lascia un commento