Sportivi si nasce…e lo si può diventare: W LA PALLAMANO!

 

Forse non tutti sapete che la scuola primaria di San Donato possiede l’unica palestra, degna di tale nome, del centro storico di Sassari.

E’ uno spazio multifunzionale abbastanza grande che ci consente di proporre un sacco di attività e di progetti di Ed. Motoria. L’ultimo nato in ordine di tempo è il progetto Pon “Palestriamoci” che ha consentito ad un bel gruppo di bambini di avvicinarsi ad uno sport che non tutti conoscono e apprezzano: la pallamano.

Ma lo sapete che la pallamano è uno sport le cui origini si perdono nella storia? Nell’antica Roma esisteva già un gioco molto simile e anche nella cultura Maya si trovano immagini su vasi che richiamano la pallamano. Se volete approfondire l’argomento e conoscere le regole di questo bellissimo sport basta un click sull’immagine che segue.

Se invece siete dei tipi più sportivi e meno “intellettuali” potete andare dritti al sodo…seguite il link per vedere delle azioni molto spettacolari.

Ma adesso torniamo a noi…abbiamo avuto la fortuna di conoscere un bravissimo istruttore: Francesco Scarduzio. Lui ha avuto il merito di essere riuscito a trasmettere la sua passione ai bambini, gli è bastato un mese e mezzo di tempo. Questi gli obiettivi principali del progetto:

  • Consolidare e affinare gli schemi motori di base per lo sviluppo della abilità motorie
  • Sviluppare coerenti comportamenti relazionali
  • Sviluppare le abilità relative alla comunicazione gestuale e mimica
  • Sviluppare competenze psico-motorie trasferibili in altri contesti

Il risultato è stato: TANTO DIVERTIMENTO!!!

Ogni volta incontrarsi è stata una gioia e i bambini hanno seguito con determinazione e impegno tutti gli allenamenti proposti dall’istruttore. Giorno dopo giorno, hanno migliorato le loro abilità motorie fino a giungere al grande evento finale:

 

Appuntamento per i bambini alle nove e trenta, noi “grandi” decidiamo di arrivare alle nove per sistemare con calma materiali, amplificazione etc etc…con grande sorpresa al nostro arrivo tre super atlete ci aspettavano impazienti al cancello.

Scherziamo e chiediamo loro se i loro orologi funzionano regolarmente ma la risposta della piccola Mamebousso ci riempie il cuore di tenerezza:

No maestra, mi son svegliata alle sei e un quarto perchè ho avuto un incubo. Ho sognato che erano le undici e ormai non potevo più giocare alla festa della pallamano, dopo non sono più riuscita a dormire!” 

Non credo ci sia niente da aggiungere…Lascio spazio alle immagini che, più di mille parole, raccontano questa bellissima esperienza. Speriamo abbia lasciato un semino nei cuori dei nostri bambini affinchè possano capire quanto lo sport possa aiutarli a crescere in maniera sana sia fisicamente sia moralmente.

 

 

Se siete ancora curiosi, date uno sguardo a questi contributi video che ci vedono impegnati in campo.

 

 

L’importante non è vincere ma…DIVERTIRSI…

Da quel di San Donato, sudati/appiccicosi ma molto contenti,

buone vacanze dai super atleti e dalla maestra Rossella Dettori.

Un ringraziamento a tutti i genitori che hanno partecipato alla giornata conclusiva.

Un grazie particolare alle mamme della 4^A che hanno contribuito con immagini e video alla realizzazione di questo articolo…anche questo è un bellissimo esempio di condivisione e collaborazione.

 

 

 

Precedente Viaggio d'istruzione Paulilatino Successivo La Scuola dell'infanzia di SD

Lascia un commento