Ragionando su Ettore

Come già raccontato in precedenza (qua), in classe abbiamo iniziato una serie di letture utili a scoprire, smontare e annullare gli stereotipi di genere. D’altronde la nostra è la scuola capofila del progetto “GeneriAmo Parità”, quindi ci piacerebbe seminare curiosità tra piccoli e grandi, dando noi per primi il buon esempio.

Uno dei libri che più hanno colpito i bambini e le bambine è “Ettore, l’uomo straordinariamente forte”. Dopo la lettura a voce alta del testo ci siamo confrontati sul messaggio che la storia di Ettore voleva lasciare ai lettori grandi e piccoli ed ecco qua i pensieri di alcuni bambini e le illustrazioni di altri.

  • L’insegnamento è che non si giudica una persona e ognuno di noi deve rispettare gli altri.
  • Questa storia ci insegna che ognuno di noi è utile a qualcosa sempre, e non deve vergognarsi.
  • Questa storia insegna a non essere presi dalla gelosia e ad accettare quello che siamo.
  • La storia ci insegna a non cadere nelle provocazioni e che bisogna essere rispettosi nei confronti degli altri.
  • Questa storia ci insegna che se gli altri hanno dei segreti, dobbiamo rispettarli.
  • L’insegnamento che ci dà questa storia è che non bisogna prendere in giro nessuno perché tutti hanno le proprie passioni.
  • L’insegnamento di questa storia è che i segreti a volte è meglio non nasconderli.

Da maestra Silvia e la 5A di Forlanini è tutto!

Precedente Percezione corporea: imitare posizioni del corpo Successivo Il vecchio e il bambino

Lascia un commento