PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

La classe 3°A del “Fabrizio De Andrè “ ha partecipato ad un importante progetto di educazione alimentare per combattere lo spreco di cibo nelle mense scolastiche e per capire in primis le motivazioni di tale spreco ed anche per sensibilizzare gli alunni ad una corretta alimentazione.

Il progetto è stato presentato dalla Dott.ssa Silvana Sanna, dietologa della Laser, azienda che fornisce i pasti in molte scuole di Sassari.

Nei due incontri la dott.ssa ha cercato di:

– promuovere l’acquisizione di sane abitudini alimentari, prediligendo il tradizionale modello alimentare mediterraneo;

-conoscere la corretta alimentazione necessaria per stare in forma e prevenire patologie legate a disturbi alimentari;

-diffondere una corretta informazione sulla qualità e il valore nutrizionale degli alimenti;

-promuovere stili di vita sani necessari per mantenere lo stato di buona salute e rispettare l’ambiente.

Durante gli incontri si è chiesto ai bimbi quali fossero le loro abitudini alimentari e gli si è chiesto di disegnare i loro cibi preferiti.

Alla domanda “perché ci si deve cibare e perché bisogna mangiare un po’ di tutto” i bambini hanno risposto che Il cibo è come la benzina per la macchina , cioè l’energia che serve per poter lavorare e produrre, muoversi, …

Agli alunni è stato dato per due settimane un compito: segnare le varie portate che mangiano e non e motivare la loro scelta.

Alla fine del progetto agli alunni è stato dato un attestato di BUONGUSTAIO J)))

A voi la visione del video

Da Maestra Grazia è tutto .. alla prox. ciao ciao

Precedente "Nuragica": un bel museo itinerante Successivo La corsa contro la fame

Lascia un commento