Ora della Terra, 28 marzo, ore 20:30

Earth Hour è un inno collettivo alla bellezza e alla fragilità del Pianeta e un grido per fermarne la distruzione.

Così si legge nel sito del WWF a cui potete accedere cliccandoci sopra e seguire le iniziative.
Il WWF promuove da più di dieci anni una grande mobilitazione internazionale mirata a incrementare la consapevolezza del valore della natura e della biodiversità da parte dell’opinione pubblica in tutto il mondo.

Con maestra Tiziana e maestra Anna abbiamo perciò pensato di proporvi qualche attività legata proprio a questa tematica che coinvolge tutto il mondo.

Questa filastrocca, La terra si è sentita male, è di una scrittrice eritrea, Erminia Dell’Oro.

La Terra si è sentita male,
all’improvviso ha smesso di girare,
è debole, triste, molto stanca,
sussurra:-L’ossigeno mi manca,
hanno bruciato i boschi, le foreste,
l’aria che mi protegge, che mi veste,
i fiumi, i mari hanno avvelenato,
ho il cuore che non regge, si è ammalato!-
Dice il Sole alla Luna:-Che facciamo?
La nostra amica come la curiamo?-
-Che fare?- si chiedono le stelle
chiamando in cielo, tutte le sorelle.
Grida un bambino:-Ti proteggeremo,
alberi, piante, noi semineremo,
puliremo i fiumi, i laghi, il mare,
ti prego, Terra, continua a girare.
La Terra commossa dal dolore
dei bambini, del cielo, delle viole,
riprende a girare piano piano,
e saluta il Sole, da lontano.

Leggetela con attenzione e poi lavorateci un po’ su.

Individuate gli aggettivi che indicano lo stato d’animo della terra;

Potete individuare le azioni che possono modificare in meglio questa situazione;

Soprattutto, voi stessi potete chiedervi:

Io cosa posso fare?

Parliamo della terra e abbiamo anche pensato di proporvi qualche puzzle per passare il tempo con le vostre famiglie.

In questi puzzle che vi propongo, non tutto è come sembra;-)

Voi dovete cercare di osservare con attenzione, di cogliere particolari e soprattutto di giocare

Si tratta di puzzle famosi, molto conosciuti e , come tutti i puzzle, richiedono concentrazione.

Il primo puzzle è di Samuel Loyd, un famosissimo creatore di enigmi matematici statunitense .

Il titolo di questo puzzle è Get Off the Earth. E’ incredibile e anche impegnativo oggi come era nell’anno 1.896 quando è stato creato. Pensate, è stato stampato su due pezzi di carta e ha venduto più di 10 milioni di copie.

Prima di iniziare il gioco, dovete dirmi quanti sono i guerrieri, perciò contateli.

Adesso stampate (se potete) e ritagliate le due immagini di seguito:

Dopo aver ritagliato, cercate di adattare la seconda immagine poggiandola sopra la prima.

Vi consiglio di osservare attentamente i guerrieri e le loro posizioni.

Osservate  i loro volti, la loro posizione, le spade, le loro code di cavallo

Guardate questo esempio che ho adattato:

E dopo aver giocato, ricontate i temibili guerrieri.

Quanti sono? 😁🐱‍👤😁

Adesso l’altro puzzle

Spegnere le luci per un’ora

dalle ore 20:30 alle ore 21:30

Se poi aderirete all’ora della terra e deciderete di spegnere le luci, quest’altro puzzle farà al caso vostro.

Al buio, le candele sono utili;-)

Le candele di Shigeo Takagi è stato creato nel 1 988

Come vedete, le candele sono 7.

Voi, dopo aver stampato l’immagine, dovete ritagliare come ho fatto anche io, seguendo le linee

Abbiamo detto 7 candele?

Provate a ricostruire il puzzle per ottenere 8 candele.

Se poi riuscirete (adattando un po’) a trovare 9 candele, beh, sareste SUPER👌😉👌

Fatto.

Buona ora della Terra a noi

da quel di SD

e dalle maestre Anna, Tiziana, Maria Giovanna

Precedente Tutorial e passatempi di mamma Bety Successivo ANDRA' TUTTO BENE!

Lascia un commento