Monica e la Pen 3D

Qualche giorno fa Monica è entrata in classe quasi saltellante.

Non parlava, ma la sua comunicazione non verbale era chiarissima. Il linguaggio degli occhi, i gesti, le espressioni del volto rispecchiavano stati d’animo e trasmettevano messaggi.

Su, Monica, vuoi raccontarci?

Sai, maestra, ho ricevuto un regalo. Una penna 3D.

Ooh!!!

A questo punto la curiosità era generale. Volevamo capire e guardare .


Arriva il momento del fare

Ci passano anche gli esamini (per non dimenticarceli😉)

Gli occhi dei compagni e delle compagne palesavano stupore e voglia di provare.

Arriverà anche questo momento.

Intanto Monica mi ha fatto un dono:

Un’antennina si è staccata, ma ce l’abbiamo.
Grazie mille, Monica, 😍😊😍

E poi i pensieri per la classe con le sue farfalle che volteggiano colorate e leggiadre

Grazie, Monica, per averci raccontato questa esperienza. Sai, oltre al piacere che abbiamo provato per la tua condivisione, hai offerto una opportunità: abbiamo visto come un oggetto disegnato su carta può materializzarsi in uno splendido oggetto 3D.

Anche questa è tecnologia.

In quel di SD

Monica alla classe IV^

Precedente I calzini spaiati a SD Successivo Ah, l'amour!

Un commento su “Monica e la Pen 3D

Lascia un commento