Libri da creare e da raccontare…

In occasione della giornata evento “Libri sotto gli alberi” tenutasi alla scuola primaria di BANCALI, i bambini all’interno dei laboratori creativi allestiti per l’occasione, hanno avuto modo di conoscere nuove pratiche di scrittura creativa, ascoltare nuove storie ma anche scoprire tecniche semplici e originali per creare libri.

Realizzare libri animati con la tecnica POP UP ha sicuramente suscitato l’interesse dei bambini che, dando libero sfogo alla propria fantasia, negli ultimi giorni di scuola si sono dedicati spontaneamente ad affinare questa tecnica, creando libri animati sempre più ricchi e assolutamente personalizzati.
Si tratta di libri davvero speciali, con elementi tridimensionali che si alzano verticalmente girando le pagine, sviluppando nel lettore stupore e meraviglia.

“Un viaggio nello spazio”

Fu lo scrittore teologo e matematico Ramon Llull che inventò il primo libro animato composto da dischi di carta girevoli ; più tardi questa tecnica è stata utilizzata per illustrare libri per ragazzi. Sembrerebbe che addirittura Cartesio fosse un cultore di libri pop up, facendone uno strumento per riprodurre nella pratica le sue teorie relative agli studi di geometria e matematica.
Quest’arte di ritagliare e piegare la carta richiama anche la tecnica degli origami, che i bambini della classe quarta hanno scoperto grazie alla loro insegnante di matematica che, notando il coinvolgimento degli alunni, ha pensato di approfondire questa loro curiosità.

“Orchestra e musica”

Utilizzando fogli di carta, colla, forbici e naturalmente tanta fantasia, hanno dato vita a strabilianti manufatti tutti da ammirare.

“Magia della notte”
“Il paese dei triangoli”

Libri davvero originali per storie altrettanto originali e inedite… Bravissimi bambini…. Buona lettura!

… da Bancali… maestra Manuela

Precedente La mia scuola a colori Successivo Nella mia cattedra ci metto

Un commento su “Libri da creare e da raccontare…

Lascia un commento