La relazione …<< è multiplo di >> …

Si sa, le tabelline non sono molto amate – in classe continuiamo a chiamarle ta-bruttine, ricordando Eleonora che per prima aveva coniato questo neologismo ;-). E comunque sono automatismi importanti e continuerò a insistere affinché vengano memorizzate.

Anche ( non solo, evidentemente) per aggirare questo ostacolo ho allargato ai concetti di multiplo e di divisore che sono direttamente connessi alle operazioni di moltiplicazione e di divisione esatta. In più lo studio di questi concetti consente di arricchire l’insieme dei numeri naturali N di nuove relazioni e proprietà.

L’attività è stata portata avanti con griglie dei numeri da 0 a 99 nelle quali dovevano essere evidenziati  diversi multipli.

Fai un cerchietto intorno ad un numero ogni due, cominciando dallo 0.

I numeri cerchiati sono multipli di 2  

54 è un multiplo di 2? –

47 è un multiplo di 2?

Con quali cifre devono terminare i multipli di 2?

I  multipli di 2 possono essere divisi per 2.

24:2= … perché … x 2= 24

66:2= … perché … x2= 66 

58:2= … perché … x 2= …

Anche disporre i multipli in configurazioni geometriche aiuta:

Si è poi passati ai multipli di 3 con le stesse consegne

Fai un cerchietto intorno ad un numero ogni tre, cominciando dallo 0.

I numeri cerchiati sono multipli di 3

46 è multiplo di 3?

81 è multiplo di 3?

I multipli di 3 sono divisibili per 3

Es:

63:3= … perché …x3=63

72:3= … perché … x 3= 72

48:3= … perché … x 3= 48

Dopo i lavori sulle griglie e le discussioni in classe, ho somministrato qualche scheda di controllo:

Fai un cerchio blu intorno all’insieme dei multipli di 2, uno rosso intorno all’insieme dei multipli di 3, uno verde intorno all’insieme dei multipli di 6.

Nei filmatini che seguono si interviene argomentando sui diversi multipli.

Non si conosce ancora il criterio di divisibilità per 3 e per 6.


Si attivano perciò strategie individuali e di gruppo

Una volta definita la proprietà che permette di riconoscere i multipli di 3:

la somma delle cifre che servono a scriverli è un multiplo di 3

e aver lavorato su esempi, ciascun gruppo ha portato avanti le consegne:

E quasi naturalmente, la ricerca dei multipli di un numero naturale ha portato alla scoperta che

se un numero è multiplo di 2 e di 3, allora è multiplo di 6.

Bravi e Brave.

Questo lavoro continuerà con l’osservazione di altri multipli.

Prima di chiudere, un PDF sempre sui multipli di 3 con un approfondimento giocoso da me condotto in altri tempi:

numeri-intabbelati

I bambini e le bambine della classe terza con la maestra Maria Giovanna

da quel di SD

Precedente Un amico speciale in via De Muro!🐭 Successivo Talking about food

Lascia un commento