Il nostro DNA. Scienze per tutti!

Avevate nostalgia dei nostri piccoli scienziati? Niente paura, loro sono sempre in azione ed oggi i ragazzi della 1° A di Via Satta vi raccontano assieme alla prof. Santona una nuova esperienza, un ottimo esempio di attività inclusiva. Lascio a loro la parola, con un bellissimo racconto del lavoro svolto.

In classe…abbiamo costruito la doppia elica del dna partendo dalla realizzazione della forme delle basi azotate complementari su carta quadrettata utilizzando gli strumenti del disegno geometrico: righello, squadretta e compasso.
In questo modo ciascun alunno ha realizzato i modellini delle 4 basi, secondo misure in cm, decise insieme, da riportare su carta colorata, da ritagliare e mettere in sequenza casuale per costruire il primo filamento che ha fatto da stampo al secondo seguendo la legge della complementarietà: A-T  e G-C.Ma il DNA lo possiamo anche vedere direttamente con i nostri occhi.

Niente di meglio che osservare nella realtà e nella pratica ciò abbiamo studiato e costruito come modello con le nostre mani. Tutti in laboratorio! Prof.ssa Monica Santona e gli alunni della 1°A

Bravissimi, bellissimo racconto e ben dettagliato!

Rita Defalchi

 

 

Precedente Noi voliamo alto....come i grifoni del Parco di Porto Conte. Successivo Il Nostro Calendario

Lascia un commento