Crea sito

Dolci momenti con i baghrir :-)

Il giorno 21 dicembre in classe

 

E’ stata una dolcissima sorpresa  – è il caso di dirlo  – quella che ci è stata regalata da Fatima&Youssup e dalla loro mammina:

il tè alla menta, rigorosamente marocchino, e i baghrir

 

♥♥♥

 “Il primo bicchiere è dolce come la vita.”

recita un proverbio Tuareg sul tè alla menta

L’atto di versare il tè è un rito  e avviene dall’alto al basso in un bicchiere per creare la schiuma, che rende il tè delicato e spumoso, come suggerisce maestra Silvia.

Sorseggiare quel tè? una bontà!

Guardate la delicatezza dei movimenti:

Youssup ci mette di mezzo anche la simmetria. E ci sta bene. Bravo bambino!

 I baghrir poi sono come delle frittelle, delle crêpes marocchine e si preparano con pochi ingredienti: semola, farina e lievito.

Un’ altra bontà! (per il palato; un po’ meno per la dieta)

 

Dopo esserci ben satollati (così diceva mio padre :-)) ), il poco rimasto abbiamo voluto generosamente condividerlo con le altre insegnanti e Fatima&Youssup hanno fatto il giro della scuola con i (pochi) baghrir rimasti. Penso che qualche piccolo boccone l’abbia assaggiato anche la nostra DS.

Ah! la condivisione.

Non potevamo che ringraziare per questo dono e brindare insieme alla salute

 Grazie alla mamma  per il graditissimo e apprezzatissimo pensiero

e grazie a Fatima &Youssup 

dalla terza e dalle maestre MariaGiovanna, Tiziana, Silvia

da quel di SD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *