Angelo Maggi…una mostra di maggio.

La nostra città nel mese di maggio offre un ricco calendario di eventi che la rendono viva e affascinante. Sembra quasi che con l’arrivo della primavera si voglia offrire a tutti la possibilità di apprezzarla ancora meglio, così come si fa con le rose e i fiori che in primavera colorano i giardini e le aiuole.

I bambini della 4^A del plesso di San Donato, accompagnati dalle loro insegnanti, hanno avuto modo di vedere dei “fiori” colorati e originali o, come li hanno definiti loro, semplicemente stupendi.

I “fiori” di cui vi parlo sono i quadri del bravissimo pittore sassarese Angelo Maggi che per tutto il mese scorso sono stati esposti a Palazzo Ducale nella Sala Duce.

Appena entrati i bambini sono rimasti rapiti dalle tele di grande formato che ritraggono donne che rappresentano la bellezza della città e dell’isola. Con grande curiosità hanno apprezzato dettagli e colori , i ricami dei costumi e i numerosi gioielli della tradizione sarda dipinti dalle mani sapienti del bravissimo maestro.
 
Molti di loro si sono interrogati per capire come si possa essere così bravi “a disegnare” non riuscivano ad “accettare” che un pittore potesse creare dei quadri così belli.
A tale proposito, propongo a voi e a loro questo video che vede il maestro impegnato nel suo lavoro. (Click sull’immagine)
Abbiamo anche provato ad ispirarci alle bellissime opere che abbiamo ammirato…i risultati sono promettenti che dite?

E adesso lasciamo spazio alle immagini della mostra, non hanno bisogno di nessuna didascalia: grazia, bellezza, eleganza e originalità parlano da sole.

dav
dav
dav
dav
sdr
dav
sdr
Un ringraziamento particolare al maestro Maggi che ha gentilmente acconsentito affinchè le immagini potessero far parte dell’articolo.
Da quel di San Donato, in trasferta, è tutto.
I bambini e le insegnanti della 4^A vi ringraziano per l’attenzione.
Articolo curato dalla maestra Rossella Dettori.
Precedente Saggio di Fine Anno al Fabrizio De Andrè Successivo Aiutooo, i pirati in via Forlanini!

Un commento su “Angelo Maggi…una mostra di maggio.

Lascia un commento