Alla ricerca di Dory in via La Malfa

Anche in quel di Carbonazzi bambini e insegnanti stanno portando avanti alacremente il “Progetto continuità”.
Dopo aver accolto i bambini della prima classe della primaria, regalando loro disegni e poesie di benvenuto, i nostri “grandi” oggi sono andati a trovare i piccolini della scuola dell’infanzia.  Ãˆ bastato attraversare la strada per trovarci nel plesso di via La Malfa che abbiamo avuto modo di frequentare di recente, quando in seguito a una serie di vicissitudini (spiegate qua e qua da maestra Alessandra a puntate, in stile Grand Hotel) siamo stati ospiti dei nostri vicini di casa.

L’incontro di oggi è stato particolarmente emozionante per grandi e piccoli perché si è trattato non solo di un bel passaggio di testimone, ma anche di una prova impegnativa per i nostri bambini della 5^A.
I “grandi”, infatti, hanno illustrato una storia per i piccoli, tratta da “Alla ricerca di Dori” e hanno anche scritto le didascalie.

I bambini sono sempre sorprendenti, ma oggi ci hanno lasciato davvero a bocca aperta per la sicurezza con la quale hanno raccontato (e mimato!) ai bambini in uscita dalla scuola dell’infanzia, la storia di questa simpatica pesciolina smemorata. Fino a ieri, durante le prove fatte in classe, tentennavano un po’ per l’emozione, ma oggi alla scuola dell’infanzia sono stati STREPITOSI! Uno di loro, dopo avergli fatto i complimenti per l’esposizione, mi ha detto: “Grazie maestra, ma sai, sono abituato a parlare in pubblico!”. Avevamo un piccolo conferenziere e non lo sapevamo!

Dopo essersi presentati ai bambini dell’infanzia (alcuni dei quali fratellini e cugini dei nostri “grandi”) e aver introdotto la storia, i bambini della 5^A, organizzati come neanche i grandi relatori, si sono schierati attorno al Kamishibai e si sono divisi e avvicendati tra lettori, mimi e “sfogliatori” di illustrazioni. Alla fine della lettura hanno anche preparato delle domande da fare ai bambini dell’infanzia, per accertarsi che avessero seguito attentamente la storia. E sì, l’avevano seguita attentamente, con tutta la memoria che non era invece stata data in dotazione alla pesciolina Dory.


Sentendosi quasi dei ‘maestri’ all’interrogazione, i grandi hanno improvvisato domande e dialoghi con i bambini che prenderanno il loro posto il prossimo anno, e noi maestre siamo state lì a guardare lo spettacolo dei bambini che coccolano i bambini. Poi, dopo una piccola merenda (piccola, vabbè…) ognuno di loro ha dato la mano a un bambino più piccolo per andare nell’atrio a fare una foto di gruppo. Chiaramente i visi sono nascosti, ma vi lasciamo immaginare la loro felicità.

Da via Forlanini e via La Malfa, da maestra Silvia (e le maestre Stefania, Simonetta, Rossana e Silvana), dai piccoli dell’infanzia e dai grandi della 5^A, è tutto.

Precedente ... La Memoria ... un'unica giornata ... che dovrebbero essere tante ... Successivo Il libro illustrato della 5^A di Forlanini

Un commento su “Alla ricerca di Dory in via La Malfa

Lascia un commento