Crea sito

Positivo e negativo; un’occasione di chiaro-scuro:-)

Quante volte vi sarà capitato di vedere questo simbolo in bianco e nero.

Sapete, si chiama Taijitu ed è la rappresentazione di Yin e yang.

Il concetto di yin (nero) e yang (bianco) ha origine dall’antica filosofia cinese, molto probabilmente dall’osservazione del giorno che si tramuta in notte e della notte che si tramuta in giorno.

Viene di solito usato per esprimere delle relazioni fra due o più cose, processi, fenomeni,…

In classe vi ho proposto la  tecnica del “positivo e negativo”.

Certo questa attività  ha a che fare con la geometria, la simmetria (non avete fatto altro che ribaltare pezzetti 😁) e lo spazio;  uno spazio positivo è sempre circondato da uno spazio negativo. Lo spazio positivo è l’oggetto, la cosa, nell’immagine.  Lo spazio negativo è lo spazio intorno. L’uso dello spazio negativo è un elemento importante della composizione artistica.

Sì, non è solo geometria. È quando la geometria incontra l’arte😊

Quanti artisti cercano di trovare armonie esplorando le diverse e molteplici possibilità di Luce e di Buio.

C’è il Nōtan, un principio giapponese che viene usato nelle arti figurative e ha a che vedere con le relazioni e gli equilibri tra luce ed oscurità in una creazione artistica.

Mentre eravate assorti/e nel lavoro, vi siete fermati a riflettere su una cosa semplicissima? Le forme chiare non possono esistere senza le forme scure.

E le vostre creazioni bidimensionali, bellissime tutte, hanno giocato su questa unione.

Come lo yin e yang .

In pochissimo tempo, con vero entusiasmo, avete creato composizioni. Riguardatele, ne vale la pena:

Che dire?

Bravi e Brave

petulantes della classe quarta😍

in quel di SD

le maestre Maria Giovanna e Anna

che cercano e vi invitano a trovare equilibri tra i nostri chiaro-scuri

Una risposta a “Positivo e negativo; un’occasione di chiaro-scuro:-)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *