Crea sito

Il CAVIARDAGE

Oggi in classe si parla di CAVIARDAGE , i bambini della CLASSE QUINTA DELLA SCUOLA PRIMARIA DI BANCALI, sono diventati espertissimi nell’uso di questa tecnica. I loro elaborati si presentano sempre più creativi e impiegano questa tecnica spontaneamente ogni qualvolta vogliano dare risalto con  un tocco d’arte ad un argomento per loro particolarmente rilevante.

Il CAVIARDAGE consiste nel ricavare una poesia da una pagina scritta:

Alice si chinò e vide un granchio. Rise allegra.

  •  Scegliere la pagina di un libro.
  •  Ricercare parole da mettere insieme per esprimere un sentimento, un’idea, un pensiero.
  •  Evidenziare le parole trovate inserendole dentro riquadri.
  •  Abbellire la pagina con disegni e colorarli ricorrendo all’uso di varie tecniche.
  • Annerire le restanti parti della pagina.

Le donne dovevano lavorare ma il tempo del gioco era stato proibito.

Ribellarsi apertamente.

C’è maestro Luca che è rimasto particolarmente colpito da questa tecnica. Con attenzione gira per i banchi, osserva i piccoli poeti che concentratissimi riescono a trovare le parole giuste per esprimersi in modo differente dal solito. Anche lui mette alla prova le sue doti di poeta: dopo essersi procurato un foglio e aver impugnato una matita, frettolosamente trovata  nel cassetto della cattedra, inizia a pensare … e così, spesso capita di sorprenderlo a cimentarsi nella produzione di poesie e anche nella loro rappresentazione attraverso disegni che realizza in brevissimo tempo.

Aspetto la barca con tre passeggeri,

ma la barca scompariva.

Nella nebbia, era lì,

piccina.

Lo vediamo armeggiare nel grande scatolone, dove sono contenuti alcuni libri ai quali il tempo ha consumato qualche pagina e inizia a fissare, con molta attenzione, ogni riga del foglio.

Morale: la nostra bacheca di classe ora è tappezzata di tanti CAVIARDAGE che, con orgoglio, espone per essere ammirati da tutti. I bambini apprezzano i suoi lavori, si sentono stimolati nel mettersi continuamente alla prova, spaziano con la fantasia ma affrontano anche tematiche relative al mondo che li circonda.

Ti piacerà una cravatta nuova,

Che gentile!

Che meraviglia!!

Buona Poesia a tutti!

Da Bancali…  maestra Manuela 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *