Crea sito

I calzini spaiati nella Scuola dell’Infanzia di Caniga

L’evento dei “calzini spaiati” è stata ricca di pensieri, parole, racconti, sorrisi, risate, emozioni. Tutta la comunità educante ha collaborato per organizzare una giornata speciale che rimarrà a lungo nel cuore di tutti: grandi e piccini. Il 10 febbraio tutta la scuola è stata invasa da tantissimi calzini tutti diversi. Il messaggio è stato chiaro per tutti: la diversità è una ricchezza!

Un coriandolo

Un coriandolo viveva in un sacchetto con migliaia di altri coriandoli. Si guardava intorno e pensava che gli altri coriandoli fossero più belli di lui: erano colorati e avevano diverse forme. Il coriandolo si vergognava perché aveva un colore “cane che fugge” ed era tondo, ma non tondo tondo, infatti gli mancava un pezzettino e questa cosa lo faceva sentire diverso. Era molto timido, aveva paura che qualcuno potesse ridere di lui e se ne stava da parte. Un giorno una manina paffuta si infilò nel sacchetto e acchiappò un pugno di coriandoli. Mentre gli altri erano felici di poter, finalmente, uscire dal sacchetto per festeggiare e provare l’ebrezza del volo, il nostro amico era pieno di ansia e pensava: – che paura…ora finirò sulla strada e tutti mi schiacceranno… nessuno mi noterà.

Ma dopo un emozionante volo il coriandolo finì su un bellissimo foglio colorato. La manina lo scelse con cura per incollarlo proprio nel centro di un’opera d’arte: in un attimo fu circondato da altri coriandoli e fili colorati: imparò che ognuno è prezioso e che essere diversi ci rende speciali.

(Una storia tratta e modificata liberamente dal Web)

E anche noi abbiamo cercato e scelto il nostro coriandolo preferito e lo abbiamo incollato nelle nostre opere d’arte

da quel di Caniga Infanzia

Tutti i bambini e le bambine di 3 4 5 anni

e per la storia “un coriandolo” i bambini di 4 anni

Tutte le maestre

articolo a cura di Stefania Nigra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *