Crea sito

Le uova di Pasqua, per la 4 SD

Sin dall’antichità l’uovo è stato simbolo di vita e di rinascita come avevamo visto anche nel lavoro dell’anno passato sui miti.

https://pintadera.altervista.org/dal-mito-alla-storia/

Per gli antichi Egizi rappresentava l’origine di tutto e l’unione dei quattro elementi aria, acqua,terra e fuoco.

Sin dal lontano medioevo sembra sia nata l’usanza di scambiarsi delle uova come segno di buon augurio, magari avvolte in petali di fiori o foglie per renderle più colorate.

Ma sembra sia stato il famoso Re Sole ad aver introdotto le uova di cioccolata, che faceva realizzare ai suoi maestri pasticceri, per donarle alla sua corte.

Chi avrebbe invece introdotto la sorpresa al loro interno pare siano stati dei cioccolatai torinesi.

Anche se già alla corte degli zar il famoso gioielliere Peter Carl Fabergé (1846-1920) creava per la zarina delle uova matrioska al cui interno poneva dei preziosissimi doni.

In molti paesi europei rimane la tradizione medievale di scambiarsi uova decorate, come ad esempio in Romania.

Volete sapere come si realizzano?

Ora vi dirò gli ingredienti necessari che sono:

uova, acqua, 1 cucchiaio di aceto bianco, coloranti alimentari, una pentola, un batuffolo di ovatta, un panno morbido.

Le istruzioni sono le seguenti, ma mi son divertita a metterle in disordine.

Provate voi a trovare il procedimento giusto.❤

Far bollire le uova per circa 15 minuti a fuoco basso.

Perché risultino brillanti passare con un batuffolo di ovatta imbevuto d’olio di oliva tutte le uova e lucidarle con un panno morbido.

Mettere le uova in una pentola coperte d’acqua.

Aggiungere i componenti coloranti a seconda della quantità di uova.

Se si desidera una tintura più scura, si può mettere la pentola con le uova e il colorante in frigo per una notte.

Togliere le uova dalla tintura e metterle in un piatto.

Far bollire le uova per circa 15 minuti a fuoco basso.

Aggiungere un cucchiaino di aceto bianco.

Buon lavoro!!!

Le belle uova che riuscirete a realizzare potrete utilizzarle per una “EASTER EGGS HUNT” o per una ROLLING EASTER EGGS, che,come avrete capito dal nome, sono tradizioni tipicamente anglosassoni preferibilmente da svolgere all’aria aperta, ma in questo periodo ci dobbiamo accontentare degli spazi della nostra casa.

EASTER BUNNY il coniglietto pasquale che nasconde le uova.

I vostri cari si trasformeranno in conigli pasquali e nasconderanno nelle varie stanze della casa le vostre uova e voi vi divertirete a ritrovarle.

Oppure potrete fare delle gare spingendo le uova con dei mestoli. Vince chi arriva per primo al traguardo, possibilmente con il suo uovo integro.

So bene che la fantasia è in voi,😍

quindi

Buona Pasqua a voi bambini e bambine e alle vostre famiglie

da quel di SD

maestra Tiziana

Una risposta a “Le uova di Pasqua, per la 4 SD”

  1. Tiziana complimenti per il bellissimo articolo.
    Io proverò a realizzare le uova insieme a Francesca, grazie per il suggerimento. Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *