La merenda colorata

Educazione alimentare, due parole per un argomento importantissimo sin da piccoli.

Ed ecco qua che le maestre della scuola dell’infanzia di via De Muro propongono la merenda colorata, un piano settimanale in cui ad ogni giorno corrisponde un colore e una tipologia di alimenti che i bambini devono portare da casa….. e i bambini a scuola sono disciplinati e precisi!

Le mamme, bene, è un altro discorso, almeno per qualcuna!

Una che conosco da vicino domenica è andata in pasticceria:

“Andrea, che ne dici per la merenda di domani di una bella fetta di crostata? Signorina, scusi è alle ciliegie?”

“Sì, certo!”

Ma era alle more e Andrea non ama le more! Sigh!

Questa mamma il lunedì mattina, allora, esce prima di casa, fa in tempo a fermarsi in panetteria:

“Andrea, vanno bene quei buonissimi biscottini alla marmellata di pesche e al cioccolato?!”

In perfetto orario, contenta di aver risolto, la mamma con Andrea arrivano a scuola….il cartello dice che il lunedì è il giorno della fruttaaaaaaaaaaaaaaa! Frutta non dolce! Fruttaaaaa!
La mamma si gela.  Andrea la guarda e fa: “E ora i biscotti portali via!”. Quella recupera al volo una mela e una banana dalle mamme amiche che sghignazzano e via….

Bella idea la merenda colorata, comunque!

Da via De Muro, ehm,  la mamma

Maestra Alessandra

Precedente Il gioco motorio nello sviluppo cognitivo del bambino Successivo Parole da salvare

Lascia un commento