La balena della tempesta

Questa è la storia di Nico che vive con il suo papà e sei gatti in una casetta in riva al mare.

Le sue giornate sono infinite e solitarie poiché il suo papà, che è un pescatore, naviga fino a tarda sera per riuscire a ottenere un buon pescato.
Dopo una forte tempesta notturna, Nico scende in spiaggia per controllare cosa sia successo e passeggiando sulla battigia incontra… una piccola balena!
La poveretta è spiaggiata sulla sabbia e non sta per niente bene perché si sa, le balene non possono vivere fuori dall’acqua. Allora il bambino prende un secchiello e lo riempie d’acqua per bagnarla un po’ e cercare quindi di darle un po’ di energie. Ma ancora non basta! Nico prende un carrello e con grande fatica, trascina il cetaceo fino a casa sua.

Una volta arrivati a casa, la fa accomodare dentro la vasca da bagno e le racconta come si svolge la vita sull’isola.
A tarda sera il papà di Nico rientra a casa dalla battuta di pesca e il bambino fa di tutto per mantenere il segreto della balena dentro la vasca! Approfitta di un sonnellino del papà per prendere un secchiello di pesci appena pescati e portarli alla balena per cena.
Ma a un certo punto della serata il papà, entrando in bagno, scopre la balena adagiata dentro la vasca!

Non si arrabbia, ma sale sulla barca con Nico e la balena per riportare il cetaceo in mare. Nico è triste perché deve salutare quella che è diventata la sua migliore – nonché unica – amica alla quale raccontare le storie dell’isola, ma sa anche che lei non sopravviverebbe a lungo fuori dal mare quindi le regala di nuovo la libertà.
Anche la balena, inconsapevolmente, gli fa un bellissimo regalo riavvicinandolo al suo papà.

La balena della tempesta è un bell’albo illustrato che affronta diversi temi come il rispetto per gli animali, l’amicizia e il rapporto tra genitori e figli.

La balena della tempesta
Benji Davies
Giralangolo 2015
13,50 auro

Maestra Silvia, San Donato city

Precedente Libri sotto gli alberi Successivo Amico mare

Lascia un commento