Il colore delle emozioni

Capita che una maestra di scuola dell’infanzia entri in una casa sconosciuta, invitata insieme ad alcuni amici di quella casa, dove vivono due bei bimbetti di 5 anni; capita che i bambini capiscano subito che lei è una maestra, bo! chissà come fanno? Hanno un fiuto speciale loro…. e le maestre hanno un aroma speciale…. forse… e mentre tutti si preparano per sedersi a tavola F. prende un libro dalla libreria, quasi a voler dire : vediamo cosa scegli, me e il mio libro o quegli adulti noiosi e chiacchieroni che pensano a riempirsi la pancia?

INDOVINATE…

Mentre in sottofondo si sente il tintinnare dei piatti dell’antipasto  lei si siede per terra e inizia a leggere , come fa a scuola, con tutte le vocine, e la sua mente vola  in classe, pensa ai suoi alunni e alunne e vede ciascuno di loro interagire con quella storia. A R. magari servirà ad esprimersi, a F. e S. potrà essere utile per identificare quale emozione li spinga a piangere, mordere, a fare la pipì addosso e a L. per strappargli un sorriso…..

La maestra fa una foto alla prima pagina del libro e la invia tramite watsapp al suo libraio preferito ORDINAMELO!…e si siede a tavola che già si mangia il primo.. ma si sa come sono le maestre quando scoprono qualcosa che potrebbe piacere ai loro piccoli!

ECCOLO

I COLORI DELLE EMOZIONI  DI Anne Llenas

 L’edizione pop up naturalmente, quella che costa di più…ma vuoi mettere quelle manine che si riempiono di immagini; tatto, vista, udito i tre sensi che in armonia mirano a centrare il bersaglio.

L’autrice spagnola racconta di un mostro che ha mescolato le emozioni e appare confuso e stralunato e inizialmente di tutti i colori. Una bimba (disegnata in scala di grigi) lo aiuterà a far oRdine nelle sue emozioni attribuendo un colore e un significato, con semplici parole, ad ognuna di esse e “riordinandole” dentro dei barattoli.

Le immagini semplici e colorate, attraggono tutti stimolando la curiosità e la voglia di toccarle, quasi a volersene appropriare.

Le parole, anch’esse semplici, sono importanti, aiutano a codificare uno stato d’animo e a mettere ordine nel mondo interiore CHE NEI BIMBI APPARE AGGROVIGLIATO E CONFUSO

La nostra platea è composta da bambini e bambine di tre anni, alcuni dei quali lottano ancora con l’ansia del distacco dalla mamma, altri si districano in questo nuovo mondo, sfoderando strategie per sopravvivere alla socializzazione, alle regole, alle novità.

La lettura del libro piace a tutti  e anche chi ancora non conosce i colori riesce a fare una scelta esprimendo il suo stato d’animo.

Un libro meraviglioso ricco di spunti didattici che ci accompagnerà nel nostro percorso.

Da quel di Caniga

i bambini di 3 anni

la Maestra Carla Moretti

Articolo a cura di maestra Stefania Nigra

Precedente I Doni Successivo Giochiamo con il corpo!

Un commento su “Il colore delle emozioni

Lascia un commento