Forlanini dalle mille risorse

Questo è l’inizio di un breve reportage di un inizio anno “travagliato”

L’anno scolastico in corso è molto particolare in casa Forlanini per via di una necessaria e importante ristrutturazione dello stabile. Così le insegnanti, in accordo con la Dirigente, hanno dovuto cercare e/o inventare soluzioni diverse per adeguare l’offerta formativa alle necessità dei bambini.

Puntata 1

Una soluzione per il black out

Una normale giornata di pioggia intensa 🌧️, cielo plumbeo e  d’improvviso…il buio.

Si prova ad armare il contatore ma niente, tutta la via è in silenzio: black out !

Classi completamente al buio e al freddo e alunni costretti ad un’uscita anticipata.

Un pasticcio? E ora?

Soluzione trovata: traslochiamo tutti!

Quattro classi in chiesa ⛪ e due alla scuola dell’infanzia🏫!

Il gentile parroco del quartiere Don Dino (che essendo insegnante sa bene dei problemi delle scuole!) ospita quattro classi nei locali della chiesa, le altre due sono ospitate dalle colleghe scuola dell’infanzia.

Certo siamo stati un po’ stretti, abbiamo ridotto l’orario ma abbiamo riscoperto il valore dell’unione, il senso di appartenenza alla comunitĂ , che l’unione fa la forza e che una scuola funziona bene se si partecipa e collabora tutti insieme. Un grande grazie ai nostri meravigliosi genitori che si sono dati da fare aiutandoci a trasportare gli arredi e mettendo a disposizione mezzi propri.

Oplà: il gioco è fatto!

Per fortuna in tre giorni tutto si è risolto e siamo rientrati a #casaforlanini#insiemesifameglio

La chiesa “Cristo Redentore”- Carbonazzi

 Da via Forlanini, maestra Alessandra

Precedente 👏I nostri alberelli tridimensionali Successivo Forlanini, puntata 2: Pioggia fuori e...dentro!

Lascia un commento